Tag: mattina

La storia di come ho imparato a gestire le mie emozioni con il calcio

E’ un periodo di forte stress per me. Ho tre siti da finire, di cui due devono partire il prima possibile perché appartenenti al settore turistico. Sul terzo comunque ho iniziato a mettere le mani quattro mesi fa ormai. Il senso di colpa mi ha impedito di aggiornare questo blog nelle ultime settimane, anche perché […]

Mamma, mi stanno clonando l’account Twitter!

Questa mattina ho notato una serie di notifiche strane su Twitter: Giovanni Cappellini ha ritwittato i tuoi Retweet A Giovanni Cappellini piacciono i tuoi Retweet … Non riuscivo a capire cosa stesse succedendo, le uniche spiegazioni plausibili per me erano due: o ero entrato con un account diverso dal mio o Twitter stava impazzendo. Invece […]

Le 3 sfumature di un “mi piace” su Facebook

Questa mattina ho pensato a come cambierebbe Facebook se ci fosse preclusa la possibilità di sapere chi ha pubblicato un certo post. Credo infatti che la nostra attività di likers cambierebbe radicalmente, perché credo che esistano 3 situazioni diverse che ci possono portare a cliccare “mi piace” (non avete idea di quanto mi dia fastidio il fatto […]

E ti ricordo ancora

C’erano due sport in particolare che piacevano tanto a mio padre: l’automobilismo e il ciclismo. Per esempio a lui il calcio interessava poco, giocava giusto la schedina e guardava le partite della Nazionale. Però quando viveva a Zurigo andava sempre a vedere la 6 giorni al velodromo. Ecco, proprio dal ciclismo vorrei prendere in prestito […]

Non ci sono cure alternative per me

Ho un’unghia del piede incarnita, e quindi questa mattina ho chiamato un podologo, il quale mercoledì mattina mi riceverà nel suo studio per risolvere il mio problema con professionalità e con gli strumenti giusti. Ora vi starete chiedendo cosa c’è di straordinario in tutto questo. Beh, io ho fatto questo ragionamento: un’unghia incarnita è un […]

Una domenica mattina in ufficio

Esistono due modi per affrontare i problemi. Il primo modo consiste nel mettersi a piangere per cercare di attirare l’attenzione, salvo poi buttarsi nel letto e affogarsi di qualsiasi cosa che capiti a tiro, a patto che sia in grado di alterare la nostra percezione della realtà. L’altro modo è più complesso, ma c’entra con […]

Molto bene Stato, per questa volta te la sei cavata

Ormai mi ero rassegnato all’idea che per quanti sforzi io potessi fare, sarebbero sempre arrivate nuove tasse e nuove multe a portare via quel poco che riesco a mettere da parte. Così quando ho ricevuto nei giorni scorsi l’esito di una verifica formale sulla mia dichiarazione dei redditi del 2011 con annessa una richiesta di […]

Chi ha paura del 24 giugno?

Sabato scorso (21 giugno) sono stato per la prima volta con la mia famiglia alla “Notte delle Streghe”, una festa organizzata dal comune di San Giovanni in Marignano cavalcando l’onda emotiva della leggende sulla notte tra il 23 e il 24 giugno, notte in cui sono pure nato io. C’era veramente tanta gente, ho perso […]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi