Tag: tempi

Le novità di quacos.com per il 2017

Ormai ho capito l’andazzo, prima o poi il mio mestiere diventerà scrivere su questo blog. Quindi ho colto l’occasione per dargli una rinfrescata. Ecco le novità per l’edizione 2017: Più pubblicità. Quindi attrezzatevi pure con blocchi vari, ma almeno offritemi una birra quando ci incontriamo. Menù aggiornato. Eliminate tutta una serie di pagine ormai obsolete, […]

Io e la fede, ovvero il post più difficile da scrivere per me

Sono passati 5 mesi dal mio ultimo articolo, riguardante gli attentati di Parigi. Nel frattempo ci sono stati pure gli attentati di Bruxelles. Non è che io non abbia cose da dire, anzi, tutto il contrario. E’ solo che ogni volta che tornavo su questo blog non potevo non pensare a quello che nel frattempo […]

Io sono un attentatore

Ho saputo dell’attentato a Parigi grazie a quella funzionalità di Facebook che ha permesso ai miei amici in zona di dirmi che stanno bene. E’ un particolare di non poca importanza, perché ci ricorda che dopo tutto siamo fortunati a vivere in questi tempi. L’attentato a Charlie Hebdo era premeditato, e c’era margine per poter […]

Quella volta che venne inventato un nuovo modo di giocare a calcio

Negli anni ’70 i ruoli del calcio erano estremamente rigidi. Il terzino doveva fare il terzino, rimanendo appiccicato all’attaccante avversario per tutta la gara. L’attaccante del resto quando la sua squadra era in fase di non possesso poteva tranquillamente camminare. La nazionale olandese tuttavia nel mondiale del 1974 mostrò qualcosa di completamente diverso: i difensori […]

Fenomenologia di Frank Merenda: le mie opinioni

In realtà sono diverse settimane che dovevo scrivere questo articolo, ma per una serie di motivi che capirete una volta che lo avrete letto per intero ho avuto una serie di reticenze. D’altro canto però mi sono accorto di avere una specie di blocco, non potevo andare avanti senza condividere questa esperienza con i miei […]

C’è una cosa che nella vita non ho mai sopportato: le cricche

Una volta un amico mi disse: Ma secondo te, se tu fossi nato in un paese a maggioranza islamica, a quest’ora non saresti un musulmano? Se ci pensate bene, saremo sempre influenzati dal pensiero trasmessoci dai nostri genitori e insegnanti scolastici, che ci sono in un qualche modo imposti. Tuttavia ad un certo punto nella […]

Ma perché le cose si devono sempre complicare?

Decido di farmi un caffè. In teoria niente di più semplice: inserire una capsula nella macchinetta, mettere un bicchiere sotto e premere un pulsante. Invece scopro che il contenitore delle capsule è pieno e lo devo svuotare. Sto per svuotare il contenitore delle capsule nella spazzatura ma mi accorgo che la spazzatura è piena. Così […]

Non lavorare duro. Lavora intelligente.

Incorporo un interessante aggiornamento pubblicato da Alessandro Mencarini su Google Plus. Segue una mia traduzione in italiano. Aspetta un attimo. Qual è il messaggio che si vuole trasmettere qui? “Prenditi la libertà di rovinare un prodotto in nome della semplificazione del tuo compito”? Questo operaio ha praticamente rimosso il 47,64% del materiale dall’oggetto che doveva […]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi