Da WinMX a Facebook

sorry no catch 2day !Torniamo indietro al 2004. Per scaricare musica,usavo WinMX. Quel programma era rivoluzionario sotto diversi aspetti. Con Napster, se il nostro peer svaniva nel cyberspazio, o se qualcuno di casa aveva un bisogno urgente di telefonare, non c’era alcuna speranza di riprendere il download. Invece WinMX permetteva di farlo. Ma la cosa più bella, era la possibilità di esplorare l’archivio di musica condivisa dagli altri, e scoprire così nuovi artisti. Magari si iniziava anche una chat, e ci si scambiava l’indirizzo di MSN Messenger.

Uno dei contatti di quei giorni epici, oggi mi ha aggiunto su Facebook. Ed ora di questa persona non posso sapere solo i gusti musicali, ma molto di più. La rete è diventata più stretta, un po’ alla volta.




2 thoughts on “Da WinMX a Facebook”

  1. Fa sempre piacere ritornare indietro di qualche anno, perchè per i computer qualche anno significa andare nella preistoria 🙂
    Anche io usavo WinMX, poi ci fu emule che ancora resiste ma con poco materiale scaricabile, poi i torrent, e per finire oggi è l’ epoca dei vari cloni di Rapidshare o Megaupload anche se il torrent è rimasto utilissimo.
    MSN Messenger (o live…) ha chiuso pochi mesi fa, facebook è diventato universale come messaggistica invio di file etcetc
    Sembra che tutte le tecnologie rispetto ad anni fa si concentrino in mano di pochi (Facebbok,Google…) e non è proprio una bella cosa, diciamo che non è proprio “libertà”
    Per fortuna che il Peer to Peer e il suo spirito libero resiste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi