No image available

La prima macchina fotografica digitale della storia

Non ho mai amato cavalcare l’onda delle novità, ho sempre preferito aspettare che le nuove tecnologie scendessero di prezzo per fare dei passi avanti, e a questa regola che mi sono autoimposto ho fatto pure un’eccezione per confermarla, comprando una macchina fotografica digitale nel 2002. Avevo in tasca un po’ di soldi, e spesi 500 euro per questa Sony DSC-P50, senza contare che non avendo l’USB nel computer dovetti acquistare anche un floppy disk adapter per la Memory Stick (altri 100 e passa euro). Mi avevano detto infatti che il mio computer non avrebbe riuscito a gestire la scheda PCI. Di questo sono pentito, ma della Sony no: ho fatto tantissimi scatti e i ricordi sono preziosi. A quel tempo ovviamente ero convinto di possedere un qualcosa di avveniristico, mai avrei pensato che quella tecnologia avesse più di due anni. Invece, provate ad indovinare  di quale anno è la prima digitale, grazie a ISO50 Blog. Intanto guardiamola:

Questa meraviglia registra lo scatto su nastro! E in soli 23 secondi! E’ un prototipo Kodak del 1975, realizzato con pezzi di recupero e alimentato da 16 batterie Ni-Cd. Per riprodurre le foto, serviva un micro-computer apposito che generava un segnale NTSC adatto per la TV:

Il prototipo venne regolarmente brevettato e finì nel cassetto, etichettato come progetto divertente ma troppo in anticipo rispetto ai tempi. Alla presentazione infatti vennero poste diverse domande: chi vorrebbe vedere le proprie foto sulla TV? Come dovrebbero essere archiviate le immagini? Quando sarebbe giunta sul mercato quest’invenzione? I progettisti seppero rispondere con chiarezza solo a quest’ultima domanda, applicando la legge di Moore e stimando 15-20 anni di tempo, ovvero un anno fra il 1990 e il 1995.

E’ bello ricordare in quest’occasione che il primo sistema per la digitalizzazione video compatibile con un home computer fu il Digi-View della NewTek. Quel computer era l’Amiga 1000 e l’anno era il 1986.




4 thoughts on “La prima macchina fotografica digitale della storia”

  1. Articolo interessante, un po’ mi riconosco, ho comprato la prima macchina digitale nel 2003, costava il doppio di adesso non aveva zoom ottico, ed era peggio di quelle montate sugli smartphone però ha fatto per molti anni il suo lavoro, con migliaia di foto.
    Interessante la storia e il funzionamento della prima digitale della storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi