Trasferimento di Live Spaces verso WordPress.com

Giusto per curiosità, ho fatto il trasferimento del mio Live Spaces verso un nuovo account WordPress. Il sistema ha spostato senza battere ciglio la bellezza di un post, al tempo (si parla di tre anni fa) l’impostazione “grafica” addirittura me l’aveva fatta mia moglie. Quelle funzionalità sociali che mi interessavano poi sono state superate dall’avvento di Facebook. Questo trasferimento e’ stata una buona occasione per rendermi conto dei progressi straordinari di WordPress.com, che Microsoft non ha esitato a definire come “servizio di livello superiore“. Così almeno si legge nell’avviso mandato a tutti i suoi utenti. Usando infatti WordPress sul mio hosting avevo un po’ perso di vista la situazione.

E’ bello vedere come per una volta la qualità, la chiarezza di un sistema Open Source, il buonsenso abbia prevalso sulle forzature e sulle mere strategie commerciali. Questo dimostra che quando la gente riesce a mettere le mani su un’alternativa, riesce anche a scegliere, e sul web è impossibile non accorgersi delle alternative.

Rustico Beach, PE, 1916 (?)
Addio Live Spaces, non ci mancherai nell'immediato ma forse ti rivedremo in un lontano futuro nei nostri sogni, con le tue pagine nere e i tuoi brillantini viola. Non aspettiamo che tu ci dia numeri, visto che ce ne hai già dati parecchi da vivo.

Post correlati

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi