The Great Gasby: il gioco per NES che non c’era

Il sogno di qualsiasi appasionato di retrogames è quello di andare ad un mercatino delle pulci e trovare una cartuccia o un floppy anonimi, per poi scoprire una volta rispolverata la relativa macchina da gioco di possedere una copia di un gioco che si credeva fosse andato perduto per sempre.

Ma è mai veramente capitato? Una storia del genere ce la racconta, dedicandole un intero sito dove si può anche giocare online, lo sviluppatore Charlie Hoey. Il gioco in questione sarebbe una versione localizzata di un gioco giapponese per NES mai uscito negli Stati Uniti, The Great Gasby, basato sul romanzo omonimo di F. Scott Fitzgerald.

Si tratta però di una leggenda costruita ad arte per attirare l’attenzione su un omaggio che lo sviluppatore ha voluto rendere alla prima consolle prodotta da Nintendo, realizzando appunto un gioco in AS3 che potesse donare ai fan un’esperienza nuova e vecchia allo stesso tempo.

Post correlati

6 thoughts on “The Great Gasby: il gioco per NES che non c’era

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi