Come creare siti Internet senza avere un computer

Non mi direte che voi state ancora creando i siti con mouse e tastiera!

Oggi basta avere uno smartphone e due app, gratuite e spesso già presenti su iPhone, Android, Windows Phone, Blackberry e Symbian.

Le app in questione si chiamano “Telefono” e “Messaggi”.

A quel punto vi basterà avere in rubrica uno che fa siti e sta tutto il giorno davanti al computer al posto vostro.

Se ritenete che le telefonate e i messaggi siano troppo invadenti, installate “Skype” e scrivete ogni 45 minuti una frase semplice:

A che punto sei?

Tale messaggio viene recepito dai freelance come un incoraggiamento e uno stimolo, ve ne saranno grati.

Quando vi manderanno la bozza del sito, non approvatela per nessuna ragione. Questo insospettirebbe il freelancer e capirebbe già da subito che non avete intenzione di pagarlo a stretto giro. Mandate sempre e comunque una serie di modifiche, vi propongo alcune chicche che vanno di moda in ogni stagione:

i colori non mi piacciono, facciamo un altra prova

il logo è troppo piccolo

mettiamo la sidebar dall’altra parte

su IE si vede male

In questo modo il vostro collaboratore capirà che voi avete cura di lui e che senza di voi il progetto non avrebbe successo. Si commuoverà e vi ringrazierà

Attenzione però ai web designer che tentano la famosa truffa “Lorem Ipsum”: con la scusa che loro non sanno scrivere i testi in italiano cercano di vendervi un sito con scritte in latino. Questo perché sono pagati dalla lobby delle lingue morte, lo sanno tutti.

Pretendete che i testi vengano copiati dai vostri concorrenti, tanto loro il “Lorem Ipsum” comunque lo generano automaticamente. Test clinici hanno dimostrato che il 90% degli utenti non legge i testi del web, ma voi non potete assolutamente permettere che il latino si ridiffonda, con tutti gli sforzi fatti da Dante in poi!

Inoltre se il sito non va in prima pagina su Google entro 24 ore vuol dire che è rotto, non lo pagate assolutamente ma fatelo revisionare e già che ci siete chiedete di riportare la sidebar dall’altra parte perché stava meglio.

Infine alcuni hanno il brutto vizio di abbandonarvi a metà strada e di non curare i profili social del sito a vita senza alcun canone aggiuntivo. La convenzione di Ginevra ha stabilito che questo è un crimine contro l’umanità ma purtroppo nei governi di tutto il mondo c’è un vuoto legislativo al riguardo, speriamo che le cose cambino.

Vi auguro di realizzare bellissimi siti con il vostro smartphone!





3 thoughts on “Come creare siti Internet senza avere un computer”

  1. Ahahahah troppo simpatico, a volte però è quasi la realtà, con persone che ti fanno fare 3 – 4preventivi per modifiche assolutamente stupide e di poco conto, e cosi si perdono ore… finchè non ci si stufa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi