Molto bene Stato, per questa volta te la sei cavata

Ormai mi ero rassegnato all’idea che per quanti sforzi io potessi fare, sarebbero sempre arrivate nuove tasse e nuove multe a portare via quel poco che riesco a mettere da parte. Così quando ho ricevuto nei giorni scorsi l’esito di una verifica formale sulla mia dichiarazione dei redditi del 2011 con annessa una richiesta di pagamento di quasi 2000 euro mi sono messo a ridere.

Eppure questa mattina è successo che all’Agenzia delle Entrate ho incontrato una signora gentile e competente, la Miliffi, che ringrazio pubblicamente in questa sede. Insieme abbiamo verificato la documentazione fornitami dal mio commercialista (che ho pure reincontrato questa mattina) e alla fine molto probabilmente non dovrò pagare nulla.

Sicuramente ho perso del tempo che avrei potuto impiegare in attività professionali, ma ho potuto prendere un caffè con il mio esperto di Magento di fiducia Omar Handouk che lavora nella stessa via di Urbino e questo, assieme alla gentilezza dell’impiegata, non mi fa sentire come se avessi sprecato la mattinata. Il biglietto del parcheggio? Mi è stato abbuonato avendo fatto la spesa alla Coop. Potrei quasi dire di sentirmi in debito con il karma, ma fortunatamente ho avuto l’occasione di dare un passaggio ad uno studente dell’ISIA.

Beary Good




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi