E’ pure la mia festa, dai

Mi trovavo ad Ancona e desideravo bere una birra prima di andare a letto. Dopo aver cercato qualche consiglio su Foursquare, scoprendo amaramente che tutti i contributi degli utenti risalgono ormai a più di 3 anni fa, chiedo direttamente a Google, mi spunta fuori un Donegal Pub.

Dovete sapere infatti che come famiglia siamo dislocati da martedì nella città dorica per un piccolo intervento programmato che però è toccato al più piccolo dei tre membri. Grazie ai medici e a chi li ha fatti, è andato tutto a meraviglia e molto probabilmente domani si ritorna a Sweet Home Ca’ Gallo. E così, complice il cibo greco preso d’asporto e il clima da ultimo giorno di vacanze, decido di concedermi l’unica bionda che non fa ingelosire la mia mora.

Il barista nota che sono un po’ spaesato, e mi invita a sedermi. Maldestramente mi accomodo, e dopo aver dato un’occhiata agli spillatori, vado per una chiara. Come un qualsiasi amico che mi chiama da dentro il Mediaworld per chiedermi quale computer comprare, mando un paio di foto al mio guru del malto Alessandro Lepore, che come copertura svolge l’attività di web developer con giudizio, nel senso che odia mettere le mani ad problema già risolto.

E così alla fine mi porto pure a casa una Torpedo della Sierra Nevada. Insomma, voglio dire, sono un papà che lavora duro, e oggi è pure la mia festa. Dopo un giretto nel piano inferiore del locale, armonizzato dalla musica dal vivo, saluto e riparto.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi