A big big Jurassic World

Ieri sono andato a vedere il nuovo capitolo della saga, e ho deciso di fare un riassunto.

In un’isola al largo della Costa Rica c’è un parco di divertimenti la cui attrazione principale, i dinosauri, non riesce ad attrarre abbastanza fornitori per compensare le fatture da pagare a McDonald e Burger King. Anche la manodopera costaricense è diventata via via più costosa, a seguito delle ottime prestazioni della nazionale di calcio. Per rendere di nuovo popolare il parco, vengono formulate un paio di proposte.

La prima prevede la realizzazione di un nuovo sito web e profili social più curati. Tuttavia non si riesce a trovare budget, e si passa alla seconda idea: la creazione in laboratorio di un nuovo dinosauro, da ottenere mescolando il DNA di un Tyrannosaurus Rex con quello di Chuck Norris. L’idea costa sessanta volte tanto, ma viene apprezzata dagli investitori di Shark Tank.

La nuova bestia, non appena riesce ad uscire dalla gabbia, si dimostra subdola e assassina. I vicini di casa dichiareranno poi:

Salutava sempre

Nel frattempo due nipoti di MacGyver finiscono nel passato, ma inserendo una batteria scarica in una jeep tornano nel presente.

Per fare in modo che le persone non muoiano tra le fauci del dinosauro cattivo, vengono liberati quattro velociraptor, sperando che la morte arrivi più velocemente e con meno dolore. Il piano fallisce, e il dinosauro cattivo muore prima di poter raccontare la sua storia a Barbara D’Urso.

Film citati:

  • Gli uccelli di Hitchcock (quando attaccano gli pterodattili, naturalmente)
  • Avatar (il militare che si redime e ama la natura)
  • Altrimenti ci arrabbiamo (fuga nel bosco con motocicletta)

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi