Il calcio è il contrario della vita

Nella vita fare la cosa giusta comporta riflessioni e sacrifici. Le scorciatoie alla fine non premiano e le reazioni istintive sono quelle che ci rovinano. Ma ho scoperto che c’è un posto dove la cosa giusta da fare è la prima che ti viene in mente, e questo posto è il campo da calcio durante … Read moreIl calcio è il contrario della vita

Perché dovresti vedere “Viva Amiga” se ami creare in digitale

Mia moglie e mio figlio sono di nuovo dai miei suoceri in questi ultimi giorni festivi, e io di nuovo approfitto di queste ore in solitaria per una recensione e per concludere una serie di riflessioni. Ieri ho preso un caffè con un imprenditore che si occupa di hosting, e ho aggiunto un altro tassello … Read morePerché dovresti vedere “Viva Amiga” se ami creare in digitale

Abbiamo dimenticato come si immagina il futuro?

Quando vennero immesse nel mercato le lavatrici le giovani donne si sentivano in colpa verso le loro madri che avevano dovuto lavare a mano. I pubblicitari dovettero sottolineare che avrebbero avuto più tempo per i figli: solo così le vendite decollarono. Credo di aver letto questa storia una quindicina di anni fa su Focus: direi … Read moreAbbiamo dimenticato come si immagina il futuro?

Fenomenologia di Frank Merenda: le mie opinioni

In realtà sono diverse settimane che dovevo scrivere questo articolo, ma per una serie di motivi che capirete una volta che lo avrete letto per intero ho avuto una serie di reticenze. D’altro canto però mi sono accorto di avere una specie di blocco, non potevo andare avanti senza condividere questa esperienza con i miei … Read moreFenomenologia di Frank Merenda: le mie opinioni

Nuove manie: la cucina

L’argomento “ricette” è trito e ritrito (occhio al battutone…), e il proliferare delle trasmissioni in cui i cuochi sono protagonisti ha contagiato purè me. In realtà io cucino da sempre, perché non avendo mia madre figlie femmine io le ho sempre dato una mano nella preparazione dei primi tipici della cucina “marchignola”: tagliatelle, cappelletti, lasagne, … Read moreNuove manie: la cucina

while bride.is(‘not found’) search(‘woman’)

Volete che vi parli di donne? Io ne so qualcosa. Mia madre per esempio è una donna, come peraltro anche mia moglie. Voilà, sono un esperto di psicologia femminile, secondo gli standard dei nostri tempi. Scherzi a parte, io mi sono interessato da sempre alla mente delle donne, ancora prima di interessarmi alla loro anatomia: … Read morewhile bride.is(‘not found’) search(‘woman’)

Elezioni 2013: ci siamo veramente avvicinati ai giovani?

Per ora l’unico risultato che si sa è la bassa affluenza alle urne. La campagna elettorale è stata incessante da parte da tutti gli schieramenti ma la gente, soprattutto i giovani, ormai sembra essere assuefatta. Forse se si fossero presentati questi “politici” si sarebbe potuto risvegliare l’interesse delle persone, voi cosa ne dite?   Grandi … Read moreElezioni 2013: ci siamo veramente avvicinati ai giovani?

Un PhpMyAdmin leggero per ogni emergenza

Just Sit Back and Relax!

Stavo per consegnare finalmente un sito. Non avendo a disposizione PHPMyAdmin, me lo sono caricato io sull’host e ho eseguito le operazioni necessarie. Poi l’ho rimosso per non compromettere la sicurezza del server, e ho caricato il sito. Cosa scopro? Che ho un limite di 100 mega, e che il mio sito ne pesa 327 … Read moreUn PhpMyAdmin leggero per ogni emergenza

The Great Gasby: il gioco per NES che non c’era

Il sogno di qualsiasi appasionato di retrogames è quello di andare ad un mercatino delle pulci e trovare una cartuccia o un floppy anonimi, per poi scoprire una volta rispolverata la relativa macchina da gioco di possedere una copia di un gioco che si credeva fosse andato perduto per sempre. Ma è mai veramente capitato? … Read moreThe Great Gasby: il gioco per NES che non c’era

Come sono arrivato a produrre il mio piccolo “viral”

“Guru” è una parola che non mi piace troppo. Evoca in me le delusioni infantili di un’Amiga che si rifiutava di caricare il gioco che ero riuscito ad avere in prestito, nonché i personaggi che rovinano l’Internet italiano, come denunciò a suo tempo il web designer Antonio Fullone. Tuttavia mi è piaciuto molto un talk … Read moreCome sono arrivato a produrre il mio piccolo “viral”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi