Perché un sito dev’essere mobile friendly

Il 21 aprile 2015 è stata una data importante nel mondo virtuale: Google ha introdotto un nuovo algoritmo che influenzerà i risultati di ricerca effettuati da dispositivi mobili, che premierà i siti che risulteranno mobile friendly. Ciò significa che le serp di Google daranno valore a tutti quei siti che sono responsive e adatti per … Read morePerché un sito dev’essere mobile friendly

Fenomenologia di Frank Merenda: le mie opinioni

In realtà sono diverse settimane che dovevo scrivere questo articolo, ma per una serie di motivi che capirete una volta che lo avrete letto per intero ho avuto una serie di reticenze. D’altro canto però mi sono accorto di avere una specie di blocco, non potevo andare avanti senza condividere questa esperienza con i miei … Read moreFenomenologia di Frank Merenda: le mie opinioni

La storia di come ho imparato a vendere

Chi mi segue sa già che nel campo del web ho svolto e continuo a svolgere diverse professioni a livello tecnico, ma al di là di questo devo anche gestire i miei clienti e cercare di acquisirne di nuovi; in parole povere, una di quelle cose che faccio ogni giorno è vendermi, e oggi vi … Read moreLa storia di come ho imparato a vendere

La mia è più… voglia di qualcosa di nuovo

Prendo spunto da un’articolo di Francesco Lanza, “Il web è il passato”, per riprendere un filone di questo blog che riguarda lo stato del mio innamoramento nei confronti del web. Inizialmente credevo che questo mio malessere fosse relativo solo allo sviluppo di siti web e al mio lavoro, e ho provato ad immaginarmi pure un … Read moreLa mia è più… voglia di qualcosa di nuovo

Nuovi modi per addormentarsi e gestire il sonno in generale

Sono sempre stato una persona tendente ai troppi pensieri, ma con il matrimonio e le preoccupazioni inerenti mi ero ridotto a passare varie notti steso sul letto manovrando con un braccio il portatile per terra vagabondando nei bassifondi del web. Poi diventando padre però ho imparato a “bramare il letto” e ad imparare ad addormentarmi … Read moreNuovi modi per addormentarsi e gestire il sonno in generale

Da 0 a 2048 in n secondi

Se vi siete stancati di girare senza meta in GTA e siete alla ricerca di un nuovo passatempo io ve l’ho trovato. Il gioco del momento (almeno per gli appassionati delle potenze del 2) si chiama 2048 ed  è una reinterpretazione in salsa Javascript di un concetto già visto in app per iPhone. L’autore di … Read moreDa 0 a 2048 in n secondi

Cosa si faceva su Internet prima di Facebook?

Non mi ricordo chi me lo diceva, ma comunque non ho fatto fatica a crederci io e non la farete nemmeno voi: ormai il motivo per cui la gente acquista un computer è “per andare su Facebook”, scalzando dalle prime posizioni gli storici “mio figlio quest’anno entra alle medie” e “vorrei andare su qualche sito”. … Read moreCosa si faceva su Internet prima di Facebook?

Migrazione di articoli tra due blog WordPress: ecco come ho automatizzato la scrittura dei Redirect 301

And, they´re off!

Dopo 6 anni dall’inizio della mia attività nel campo dell’informatica (un periodo paragonabile a quattro ere geologiche) ho dismesso il sito creato all’epoca con il mio framework di funzioni PHP per sostituirlo con uno basato su WordPress. E’ l’adempimento di quel percorso che mi ha portato dall’essere un semplice programmatore al diventare un Web Architect, … Read moreMigrazione di articoli tra due blog WordPress: ecco come ho automatizzato la scrittura dei Redirect 301

Caro Google Reader, ti lascio perché ti amo troppo

The Old Reader

Così è arrivato il momento di lasciarti. Ti avevo pure perdonato il cambio di interfaccia. Creare una cerchia su Plus con le persone di cui apprezzavo gli elementi condivisi mi poteva anche stare bene. Ma tutto questo era solo il preambolo per un definitivo abbandono. Se fossi stato la mia ragazza avresti fatto in modo … Read moreCaro Google Reader, ti lascio perché ti amo troppo

Il web development secondo Freego: intervista ad Alessandro Mencarini

Da tempo volevo iniziare anche io a fare interviste. Vorrei iniziare con una persona che ogni volta che apre bocca mi costringe a fare una ricerca su Google. Si chiama Alessandro Mencarini, è nato il 25 giugno del 1982 (un giorno dopo di me) e ho avuto modo di lavorare con lui per un certo … Read moreIl web development secondo Freego: intervista ad Alessandro Mencarini

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi