Chi ha paura del 24 giugno?

Sabato scorso (21 giugno) sono stato per la prima volta con la mia famiglia alla “Notte delle Streghe”, una festa organizzata dal comune di San Giovanni in Marignano cavalcando l’onda emotiva della leggende sulla notte tra il 23 e il 24 giugno, notte in cui sono pure nato io. C’era veramente tanta gente, ho perso … Read moreChi ha paura del 24 giugno?

Nuovi modi per addormentarsi e gestire il sonno in generale

Sono sempre stato una persona tendente ai troppi pensieri, ma con il matrimonio e le preoccupazioni inerenti mi ero ridotto a passare varie notti steso sul letto manovrando con un braccio il portatile per terra vagabondando nei bassifondi del web. Poi diventando padre però ho imparato a “bramare il letto” e ad imparare ad addormentarmi … Read moreNuovi modi per addormentarsi e gestire il sonno in generale

Come crescere un bambino felice

DISCLAIMER: se non hai intenzione di avere figli e/o sei allergico alla mielosità sei pregato di interrompere subito la lettura. Ieri ho provato la più grande soddisfazione della mia vita. La pediatra mi ha infatti detto: Sa cos’ha di particolare questo bambino? E’ un bambino felice. E io ne vedo tanti. Siamo tutti d’accordo che … Read moreCome crescere un bambino felice

Da 0 a 2048 in n secondi

Se vi siete stancati di girare senza meta in GTA e siete alla ricerca di un nuovo passatempo io ve l’ho trovato. Il gioco del momento (almeno per gli appassionati delle potenze del 2) si chiama 2048 ed  è una reinterpretazione in salsa Javascript di un concetto già visto in app per iPhone. L’autore di … Read moreDa 0 a 2048 in n secondi

La vita dopo il PHP, WordPress e tutto il resto (seconda parte)

Come promesso ecco alcune ipotesi che ho fatto per l’evoluzione della mia carriera da qui a 10 anni. Social Media Manager Questo è stato il mio primo pensiero. Adoravo i social ed ero stanco di sviluppare siti impopolari. Oggi la parola “social” mi dà la nausea. Una volta sono riuscito a portare la festa della … Read moreLa vita dopo il PHP, WordPress e tutto il resto (seconda parte)

Come riconoscere i complessati che vogliono sminuire le nostre qualità

La persona che ha un complesso di inferiorità prima di tutto ti ricopre di complimenti in pubblico, mettendoti in imbarazzo. Lo fa perché spera che tu possa ricambiare, perché quella persona vive per essere complimentata. Ne ha bisogno come il pane e come l'aria che respira. Se a te non piacciono i salamelecchi e non stai ...

I miei voti sui sondaggi di LinuxQuestions.org

LinuxQuestions.org è un forum dedicato al mondo Linux in genere e che tante volte mi ha tirato fuori da brutte situazioni. Ultimamente sono stati lanciati dei sondaggi per capire quali sono le scelte preferite degli utenti in varie aree di Linux, di seguito ci sono le mie. Text editor: Geany File manager: PCManFM Browser: Chrome … Read moreI miei voti sui sondaggi di LinuxQuestions.org

Il mio Natale del ’91 e una storia di retrocomputing

Turbo Trax by Microdeal

Il 1991 fu l’anno in cui potei mettere mano al mio primo computer che, come chi mi segue sa già, è stato l’Amiga 500. I miei genitori me lo regalarono a ottobre, insieme ad una compilation di 10 giochi in due floppy disk chiamata “International Arcade Action”. Ricordo ancora che inserendo il primo disco bastava … Read moreIl mio Natale del ’91 e una storia di retrocomputing

Timeville: un gioco che può farci capire come funziona l’economia

Mi trovo ad Urbino presso la facoltà di informatica applicata dove si sta svolgendo un seminario dedicato a “Timeville”, un gioco online che rappresenta anche un esperimento economico. Gli esperimenti possono essere di due tipi reali, dove bisogna accettare le condizioni esistenti e dove ci si può porre solo come osservatori. simulati, dove si invita … Read moreTimeville: un gioco che può farci capire come funziona l’economia

Back to Urbino: università e rugby

Da un po’ di giorni mi sono riavvicinato ad Urbino. Cioè, praticamente dove abito ora, Ca’ Gallo di Montecalvo in Foglia, vi è  praticamente attaccato, tuttavia è come se ci fosse un confine invisibile. Tutti gli impegni familiari e di lavoro mi spostano verso Pesaro, la Romagna o Fano al massimo. Urbino è un mondo … Read moreBack to Urbino: università e rugby

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi