Euroland, il mio fornitore di hosting

Aggiornamento del 14 gennaio 2021: con il tempo sono diventato “fornitore di me stesso”, fornendomi dei server di Hetzner e supportando altri clienti in questo percorso di creazione dell’hosting su misura. Contattami per tutte le informazioni.

Segue ora l’articolo originale


Logo di Euroland
Quanto vuoi spendere per l’hosting?

Quando ho aperto la partita IVA, pensavo che mi sarei limitato a fare il freelancer e invece nel giro di pochi mesi mi sono trovato a dover diventare una web agency. Così mi misi a cercare una buona offerta di hosting, e il mio requisito principale era il risparmio.

Alla fine ho scelto Euroland, e la scelta è stata quantomai azzeccata. Sebbene i prezzi siano decisamente concorrenziali, il servizio è impeccabile e l’assistenza impagabile. Hanno un numero verde a cui rispondono con gentilezza e hanno avuto sempre la pazienza di spiegarmi tutto, intervenendo tempestivamente quando insorgevano problemi tecnici. Peccato che tante volte abbiamo il pregiudizio “prezzo basso = bassa qualità”…

Ultimamente il rapporto è diventato bidirezionale, nel senso che sto iniziando a fare dei lavori per loro, risolvendo per esempio un problema con un database che aveva smarrito gli auto_increment alle chiavi primarie.

Aggiornamento: lo script è stato perfezionato e ora l’errore viene corretto automaticamente, non solo segnalato.

Ho scritto rapidamente uno script che individuava le tabelle con questo problema:

mysql_connect('localhost', $username, $password);
mysql_select_db($database);

$result = mysql_query('SHOW TABLES');

while ($row = mysql_fetch_assoc($result))
{
echo "Controllo la tabella " . ($row["Tables_in_$database"]) . '...
';

$result2 = mysql_query('SHOW COLUMNS FROM ' . $row["Tables_in_$database"]);

while ($row2 = mysql_fetch_assoc($result2))
{
if($row2['Key'] == 'PRI' and $row2['Extra'] != 'auto_increment')
{
echo 'La chiave primaria ' . $row2['Field'] . ' non ha auto_increment!
';
}
}
}

Poi sono intervenuto manualmente sulle singole tabelle. In questa situazione, si riesce ad inserire una entry che prende come id 0 e all’inserimento successivo viene fuori l’errore “duplicate key“. Prima di mettere l’auto_increment, bisogna dare manualmente l’ID all’entry che ha ID 0, e poi si può mettere l’auto_increment sulla chiave primaria.

Post correlati

2 thoughts on “Euroland, il mio fornitore di hosting

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi