Non conteremo più nulla. A meno che…

I miei genitori sono stati dei risparmiatori esemplari ed ora in prospettiva futura mi ritroverò proprietario di 3 appartamenti.

Mio padre a passato la sua vita produrre manufatti in cemento in Svizzera e in Italia. Andò in pensione nel 1993 e da allora fino al 2010, anno della sua dipartita, ha avuto continui problemi di salute.

Mia madre ha ottenuto la reversibilità della sua pensione e a 72 anni ha dovuto per forza aprire un libretto postale per poterci accreditare la pensione a seguito della norma che ha portato la soglia massima del pagamento in contanti a 1000 euro. Lei era abituata a portare a casa i suoi soldi e a contarli, per poi decidere quali spese poteva affrontare. Potete ben immaginare che per lei è stato uno shock, così come penso per tante altre persone anziane.

Questo potrebbe essere il primo passo verso l’eliminazione completa del denaro contante in Italia. Significa che le banche in teoria potranno pure contare i vostri caffè, pacchetti di sigarette e quotidiani. Tutto questo in nome di alcuni vantaggi che sembrano in realtà coprire un desiderio di controllare la vita delle persone oltre ogni immaginazione orwelliana.

Forse sarà un processo inevitabile. Forse dovevamo svegliarci prima. Ma cerchiamo di fare qualcosa adesso. Io ho aderito all’iniziativa di contantelibero.it e ho depositato la mia firma online (fra l’altro è la numero 42). L’iniziativa non nasce da un movimento politico ma ne chiede il supporto.

ContanteLibero.it




4 thoughts on “Non conteremo più nulla. A meno che…”

  1. Concordo che l’eliminazione del contante sia una grande limitazione di libertà.
    Da che mondo e mondo esiste, come si fa a parlare di privacy e riservatezza ? La realtà è che per i governi non interessa nulla di privacy e riservatezza ma solo molto potere e controllo.

  2. Sono contrario in linea di principio come te all’annullamento della funzione del contante ma devi sempre riflettere sul peso dell’evasione fiscale in Italia e dei fenomeni simili.. La riduzione del contante porta un immediato abbassamento di questi fenomeni e, di questi tempi, mi renderebbero un pò meno incazzato nei confronti dello Stato..

  3. Ciao Danilo, eliminando il contante non solo si eliminerebbe l’evasione ma si porterebbe un duro colpo al commercio della droga e allo sfruttamento della prostituzione; il problema è che di questo Stato non ci si può più fidare: e se poi non abbassano le tasse dopo aver eliminato i contanti? Secondo alcune ricerche, paradossalmente è proprio il nero a tenere a galla l’Italia:

    http://www.ilgiornale.it/news/interni/ricerca-americana-rivela-paradosso-nero-ad-averci-salvato-830179.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi