I nuovi sette peccati capitali

Introduzione: quella che segue è la traduzione di un articolo tratto da lyved.com, un blog che mi ha colpito molto e da cui potrei tradurre altri articoli in futuro.

2342959844_0b65d314a5_zI sette peccati capitali furono resi famosi da Dante Alighieri nel suo epico poema “La Divina Commedia”

I sette peccati sono lussuria, gola, avidità, accidia, ira, invidia e orgoglio.

Dante li elencò per tenere la gente in riga e sulla giusta strada nel 1300.

Molte persone ancora evitano le tentazioni di questi peccati oggi, ma ora ci sono altri peccati “mortali” da evitare.

1. Aspettare per essere felice

Uno dei più grandi errori che puoi fare è pensare che quando raggiungerai il successo, una volta acquistata una casa, quando avrai molti soldi, o quando andrai in pensione… sarai finalmente felice.

Ma la verità è che prima di tutto hai bisogno di essere felice per ottenere quelle cose

[…]

Ricorda, più tempo aspetterai per essere felice, meno tempo avrai per esserlo.

2. Raggiungere il successo senza aiutare gli altri

Se vuoi veramente ottenere successo allora non puoi concentrare tutti i tuoi sforzi su te stesso. Devi aiutare le altre persone a raggiungere i loro obiettivi e il loro proprio successo.

Un vecchio detto ricorda che la strada del successo la si percorre da soli, ma non sarà così quando aiuterai gli altri.

3. Sminuire i sogni degli altri

I tuoi sogni non valgono di più di quelli degli altri.

4. Compiacenza

Una cosa è essere soddisfatti con ciò che si ha, un’altra è stabilizzarsi completamente.

Quando ti stabilizzi e non crei nuovi sogni da realizzare, praticamente ti sei arreso.

5. Non porsi delle domande

Una delle cose più importanti che possiamo fare per noi stessi è porci più domande possibili sulla nostra vita.

Domande del tipo:

– Perché io?

– Perché non io?

– Mi piace quello che faccio?

Non è necessario darci subito delle risposte, ma dobbiamo continuare a riflettere.

6. Non tentare di cambiare il mondo

Cambiare il mondo non è così difficile come sembra. Anche se cambi la comunità e il mondo intorno a te, stai già facendo tanto. Azioni semplici possono creare cambiamenti drastici.

7. Avere paura

Lo scopo dei sette peccati originali era infondere la paura nelle persone. Ma vivere nella paura non è vivere.

Anche se hai commesso dei peccati, non avere paura: riconosci di avere sbagliato e incontrerai il perdono di cui hai bisogno.

Ci sarebbero numerosi altri peccati. Ne conosci qualcuno che vorresti condividere? Hai commesso uno dei “peccati” elencati? Lascia un commento.

 


Articolo originale: The New 7 Deadly Sins, di Andrew Galasetti

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi